Lifter LMS è, insieme a Learndash (leggi qui la nostra recensione di Learndash), uno dei plugin di WordPress più avanzati per gestire una piattaforma e-learning

Sul mercato da anni, Lifter è stato progressivamente perfezionato nel corso del tempo, fino a diventare un software potente e maturo.

In sostanza con questo plugin puoi trasformare il tuo sito WordPress in una piattaforma per creare e vendere corsi online.

Se vuoi approfondire i pregi e i limiti di Lifter, prosegui nella lettura.

Ma prima devo raccontarti un aneddoto.

Quella volta che Lifter LMS deluse in un colpo solo tutti i suoi utenti

Un po’ come tutti, all’inizio avevo bisogno di un plugin che fosse funzionale ma economico. 

Decisi di conoscere Lifter, perchè era disponibile sulla repository dei plugin gratuiti e aveva l’integrazione nativa con WooCommerce.

Perfetto per creare corsi online protetti e metterli in vendita. 

Se non che l’azienda decise di fare un cambio di posizionamento da un giorno con l’altro. Tolse l’integrazione gratuita con WooCommerce e decise di trasformarla in un add-on a pagamento.

Diversi utenti avevano usato Lifter per mettere online i propri corsi (un lavoro di mesi). 

Ora però si ritrovavano tra le mani un plugin diverso, e in sostanza una piattaforma inutilizzabile (a meno di versare la quota).

Uno può mettere il suo plugin a pagamento, ci mancherebbe altro, ma deve dirlo con chiarezza, così un cliente può fare le sue valutazioni.

Se vai qui puoi ancora leggere le recensioni da 1 stella e la cascata di commenti negativi ricevuti.

Quindi è un cattivo plugin?

Niente affatto, hanno solo commesso una grave leggerezza commerciale, ma il plugin è molto valido di per sè. 

A proposito, si possono vendere corsi con Woocommerce?

lifter lms una schermata con una video lezione
Questa è una lezione fatta con Lifter LMS. Sulla sinistra la video-lezione (quel signore un po’ particolare è il fondatore di Lifter LMS). Sulla destra l’elenco delle lezioni.

Cosa puoi fare con Lifter

Con Lifter puoi creare una piattaforma e-learning (LMS), su una precedente installazione WordPress (se non sai cos’è un LMS, leggi il glossario dell’e-learning).

Su questa piattaforma poi andrai a caricare i tuoi corsi online, fatti da moduli e lezioni.

Ogni lezione può avere diversi formati: video, audio, testo, esercizio o una combinazione di questi elementi.

Puoi progettare quiz intermedi a correzione automatica, così lo studente può vedere i suoi progressi (o se deve ripassare qualche lezione).

Il sistema al superamento di una prova finale può rilasciare in automatico un attestato di fine corso, con l’inserimento di dati relativi allo studente: nome, data di ottenimento dell’attestato, valutazione del test finale, etc.

Lifter ti permette di proteggere i tuoi materiali e renderli accessibili solo a coloro che hanno versato la quota di iscrizione.

Abbiamo preparato un approfondimento sulle strategie migliori per dare un prezzo ad un corso online.

I pregi di Lifter LMS

Lifter ha sicuramente molti punti di forza. In ordine sparso eccoli qui.

E’ una piattaforma completa dalla A alla Z.

Pagamenti, registrazione utente, pannello di accesso, area personale utente, progresso corsi, quiz, lezioni.

Ti basta un solo plugin per dare ai tuoi utenti una esperienza di apprendimento completa.

Con altri LMS invece hai bisogno di ulteriori plugin, ad esempio per la registrazione di un utente, oppure per rilasciare attestati. 

Lifter ha un’interfaccia pulita, sia frontend sia backend.

Le varie funzioni sono opportunamente divise in aree tematiche. Capisci subito dove vanno inserite lezioni, dove vanno inseriti prezzi, dove va inserito il catalogo dei corsi, etc.

C’è un rovescio della medaglia però, lo affronto nel paragrafo sui difetti di Lifter.

Infine, il nostro plugin ha un sistema di monetizzazione dei corsi articolatissimo.

Dopo aver collegato il plugin al tuo account PayPal, puoi dare un prezzo al corso (e questo lo fanno tutti).

Ma puoi fare anche altro: dare il tuo corso in abbonamento mensile, creare un piano di pagamenti (rate), o se vuoi puoi mischiare tutte queste forme e lasciare all’utente la decisione su come pagare in accordo con le sue esigenze.

 

I lati negativi di Lifter LMS

Parto subito con il punto di più doloroso. Lifter rilascia una versione base del suo plugin in maniera gratuita. Puoi scaricarlo subito qui se vuoi tra l’altro. 

La versione base, e veniamo al punto, non ha la funzione di monetizzazione.

Se vuoi far pagare i tuoi corsi, devi cominciare ad acquistare gli add-on, ad esempio per collegarti a PayPal, oppure per integrare Lifter LMS con un plugin ecommerce, come Woocommerce.

Solo che gli add-on hanno un prezzo abbastanza salato, soprattutto se cominci ad acquistarne due o tre. 

Ci sono pacchetti tutto compreso?

Certamente, puoi comprare tutti gli add-on con il cosiddetto Infinity Bundle, ad un costo di 999$ per anno. 

lifter lms schermata con il curriculum di un corso online
In questa schermata si vede come si presenta un corso online realizzato con Lifter LMS

A questo punto forse conviene spendere subito una cifra onesta e provare a vedere Learndash. Ma se ne può parlare, questa è solo una mia opinione.

Un aspetto più sottile invece è quest’altro.

Prima si diceva che Lifter offre un’esperienza utente già pronta e completa.

Questo è ottimo per chi non ha competenze informatiche e vuole installare un e-learning velocemente. Invece, nel caso in cui uno volesse maggiore flessibilità o personalizzazione, con Lifter diventa complicato, proprio perchè le loro pagine sono create dal sistema. 

Facciamo un esempio.

Se vuoi modificare la pagina del profilo di un utente, perchè magari vuoi dare più peso agli attestati ottenuti e mostrarli subito quando uno accede, con Lifter questa semplice operazione può diventare un’odissea, se non sai come intervenire sul codice.

Con altri plugin, invece, hai maggiori possibilità di personalizzazione. Learndash, ad esempio, in questo è molto più flessibile.

Naturalmente stiamo parlando di opzioni avanzate, se a te interessa vendere corsi senza troppi fronzoli, allora questo diventa un non-problema e puoi benissimo usare Lifter con soddisfazione. 

Ti segnalo anche che nella versione base le tipologie di domande da inserire in un quiz sono limitate.

Se uno vuole avere a disposizione tutta la batteria completa, deve pagare un add-on. E qui ritorniamo al punto precedente. 

In sostanza per avere il plugin completo, arrivi a pagare molto di più di altri plugin simili.

 

Crea una piattaforma elearning per i tuoi corsi

come creare una piattaforma e-learning con wordpress gratuitamenteAbbiamo preparato un ebook per accompagnarti nella realizzazione di una piattaforma elearning con WordPress. Ci siamo dati un criterio, l’intera piattaforma deve essere gratuita! Vuoi provare a fare una piattaforma elearning gratuita perchè magari vuoi vedere se c’è possibilità di vendere i tuoi corsi prima di impegnarti in un progetto più impegnativo. Certo, se poi le cose andranno bene (te lo auguro!), allora potrai reinvestire in soluzioni più avanzate. Ma per iniziare, non conviene spendere grandi cifre. E’ sufficiente sondare le acque grazie al nostro ebook. Come creare una piattaforma elearning gratuitamente è riservato agli iscritti alla nostra newsletter. Clicca qui per accedere: Come creare una piattaforma e-learning gratuitamente

 

In conclusione

Ho usato Lifter LMS su alcuni progetti. Mi sono trovato sempre bene, è un plugin maturo e completo. Anche la documentazione è abbondante. 

Per una piattaforma di formazione interna, che non necessita di monetizzazione, Lifter può benissimo essere la scelta giusta. 

Ad esempio, se sei una scuola o una azienda, e quindi gli utenti saranno solo persone interne alla organizzazione, la versione base di Lifter merita sicuramente più di una considerazione.

Per mettere in vendita i tuoi corsi, invece, ti consiglierei di fermarti e fare i conti della serva.

Quanto mi costa Lifter?

Quanti corsi vendo al mese?

Ho un buon flusso di cassa o devo ancora fare la prima vendita? 

Analizza strategicamente il plugin, e valuta se una soluzione come Lifter LMS faccia al caso tuo o se invece è meglio concentrarsi su plugin gratuiti e vedere poi se le vendite ingranano.

Leonardo Bugada

Mi occupo di apprendimento, sia in aula che online. Il mio chiodo fisso, ormai da anni, è scoprire il modo di far emergere il meglio delle persone tramite la formazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.